Finestra e portafinestre

Una finestra o portafinestra è un'apertura praticata in una parete verticale della muratura per consentire l'ingresso della luce e, di norma, lo scambio dell'aria tra il vano interno di una costruzione e l'esterno. In architettura la finestra ha spesso un autonomo contenuto stilistico e talvolta caratterizza il prospetto, determinandone il movimento.

Le dimensioni variano in funzione dei vari fattori: il clima del luogo; le esigenze di illuminazione e ombreggiamento; le esigenze di riscaldamento e refrigerio; l'estensione della stanza; le qualità estetiche e stilistiche, anche rapportate all'intero edificio

Ai fini della qualità e della longevità delle costruzioni, sarà necessario l'utilizzo di materiali resistenti, durevoli e qualitativamente adatti in termini di applicazione edilizia. Non solo quindi rapporti convenienti di qualità/prezzo, ma anche di garanzia e sicurezza.

Tipologie: 

Finestre in PVC

Le ineguagliabili particolarità del PVC offrono perfetta qualità, pregiata funzionalità, il miglior isolamento termico e acustico e un'ampia possibilità di personalizzazione delle forme.

Finestre in PVC/ Alluminio

La combinazione dei materiali PVC/alluminio unisce la pregiata funzionalità, il miglior isolamento termico e acustico, la personalizzazione delle forme a un guscio in alluminio altamente resistente alle intemperie con una superficie facile da pulire.

Finestre in Legno / Alluminio

Con la geniale unione dei materiali legno/termoschiuma altamente isolante/alluminio i sistemi di finestra di Internorm in legno/alluminio sono perfettamente ideali per le più elevate esigenze come case a basso consumo energetico e passive. Grazie al guscio esterno in alluminio si ottiene una superficie resistente alle intemperie e facile da pulire.

 Finestre  in  Legno

Doppia guarnizione per tenuta aria, acqua e acustica. Spessore anta 84 x 78 mm, predisposizione vetro da 33 mm, gocciolatoio in alluminio rivestito in legno, disponibilità Profilo tondo – squadrato – barocco.

Finestre  in alluminio/ legno

Fermavetro in alluminio a scatto sul quale è inserito il fermavetro di finitura in legno con guarnizione, assicurando una maggiore resistenza alle sollecitazioni del vento. Profilo in legno massello con fermavetro interno per facilitare il montaggio dei vetri. Collegamento tra i profili in legno e in alluminio effettuato con appositi nottolini realizzati e brevettati. I nottolini comprendono una chiavetta rigida che consente di avere la certezza che il legno è stato bloccato sull’alluminio. Inoltre la loro forma e dimensione sono tali da rispettare i diversi coefficienti di dilatazione dei due profili. Camera del giunto aperto molto ampia. La sua consistente dimensione consente la necessaria aerazione per un serramento misto e la possibilità di un ottimale deflusso in caso di eventuale penetrazione di acqua nella parte esterna dei profili. Guarnizioni isolanti che evitano al profilo in legno il contatto con la superficie di appoggio. Poliammide di separazione dell’alluminio. In tal modo la parte interna dei profili non ha nessun contatto con l’esterno. Vetro camera 4-20-4, basso emissivo come dotazione standard, per un migliore abbattimento termico.

Galleria Fotografica